Coniglio alla cacciatora alla calabrese

Coniglio alla cacciatora alla calabrese

By 19 Febbraio 2016

Il coniglio alla cacciatora alla calabrese è un piatto tipico della tradizione contadina, che viene proposto in tutta Italia anche se con ingredienti diversi, che variano da regione in regione.

  • Prep Time : 60 minutes
  • Cook Time : 45 minutes

Ingredients

Instructions

Print
coniglio alla cacciatora alla calabrese

Il coniglio alla cacciatora alla calabrese l’ho preparato per la rubrica mensile di Cucina e territorio di casa nostra. Prima di parlare della ricetta, con piacere vi informo che il nostro salotto da questo mese ospita una nuova amica, Rita Mighela che con il suo blog Pane e gianduia, ci fa conoscere le cucina sarda.

Il tema di questo mese è “La vecchia fattoria” per cui le nostre ricette tradizionali, avranno come ingredienti, prodotti dell’orto ed animali da cortile. Tante ricette gustose!!! Io partecipo con Il coniglio alla cacciatora alla calabrese.

Coniglio alla cacciatora alla calabrese

Il coniglio alla cacciatora alla calabrese è in realtà, una ricetta tipica dell’Italia tutta perchè anche se con qualche piccola variante da regione a regione, fa parte della tradizione contadina che sfruttando i prodotti che facilmente riusciva a reperire, riusciva a portare in tavola piatti gustosi e semplici.

Il coniglio può essere sostituito dal pollo o ancora da animali di cacciagione. Io ho preferito una versione in bianco, senza pomodoro, perchè a mio avviso più delicata.

 

coniglio alla cacciatora alla calabrese

Preparazione de Il coniglio alla cacciatora alla calabrese.

Tagliare a pezzi il coniglio e lavarlo sotto l’acqua corrente. Metterlo a scolare ed asciugarlo con della carta assorbente da cucina.

In una pentola antiaderente, se di coccio ancora meglio, soffriggere l’olio con uno spicchio di aglio, un peperoncino piccante e la salvia. Aggiungere il coniglio e farlo rosolare prima da un lato e poi dall’altro, regolare di sale ed aggiungere l’aceto. Fare evaporare ed aggiungere un bicchiere di acqua. Coprire con un coperchio e fare consumare a fuoco lento. Ci vorranno almeno 45 minuti di cottura.

Servire il coniglio alla cacciatora caldissimo, eventualmente per riscaldarlo prima di portarlo, aggiungere poco vino.

Io l’ho servito con cime di broccoli sbollentati, ma anche le patate arrosto o un pò di polenta, vanno benissimo.

La nostra rubrica di cucina regionale, vi dà appuntamento al 19 marzo, ma prima vi lascio le proposte delle mie amiche che troverete anche sulla nostra pagina Face Book di Cucina e e Territorio di casa nostra.

cucina e territorio di casa nostra

Proposte di Cucina e territorio di casa nostra mese di Febbraio ” Nella vecchia fattoria”

 

 

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

21 Responses to Coniglio alla cacciatora alla calabrese

  1. Avatar
    Ilenia

    Fantastico molto diverso dalla versione toscana con pomodoro e olive … sicuramente da assaggiare! !

  2. Avatar
    Ilenia

    Ho perso mezze parole x strada… volevo scrivere molto diverso dalla versione toscana con pomodoro e olive nere. …

  3. Avatar
    damiana

    Pensa noi per cacciatora intendiamo col pomodoro, bello tirato tirato e piccante. Che succulenza, lo rifaccio prestissimo… Mannaggia va qua sempre tutto squisiti

  4. Avatar
    Claudia

    E’ uno dei pochi modi in cui consumo il coniglio.. e mi piace tantissimo! baci e buon fine settimana 😀

  5. Avatar
    Chiara

    sono sempre contenta quando trovo belle ricette con il coniglio ! Un bacione

  6. Pingback: Galletto ripieno alle erbe | Pane e Gianduia

  7. Avatar
    Alessandra Barbone

    Beh, lo faccio anche io, ma non il coniglio che qui non è molto gradito, ma col pollo…io metto sempre il pomodoro ma pure in bianco mi stuzzica!

  8. Avatar
    Luna

    Deve essere davvero molto buono, la foto rende perfettamente l’idea della sua bontà ^_^ Buon weekend!

  9. Avatar
    Fr@

    Buono! Mi piace così in bianco.

  10. Avatar
    Silvia

    le tue belle foto mi invogliano proprio a preparare il coniglio alla cacciatora!! Un abbraccio SILVIA

  11. Avatar
    flore laura

    Un piatto meraviglioso, complimenti per questa delizia! Bravissima!!!
    Un caro abbraccio e felice week end!
    Laura<3<3<3

  12. Avatar
    speedy70

    Ottimo così cucinato il coniglio, grazie della ghiotta ricetta!!!!

  13. Avatar
    licia

    Ben ritrovata cara,non potevi farmi regalo più bello che condividere questa ricetta, adoro il coniglio in ogni sua salsa. A presto !

  14. Avatar
    Rita

    Fantastica questa rubrica sulla cucina del territorio, si impara davvero tanto, questa versione di coniglio alla cacciatora alla calabrese non la conoscevo. Grazie e complimenti

  15. Avatar
    ipasticciditerry

    Ma dai … Ricetta interessante, molto diversa da come la faccio io. Non la conoscevo in questa versione, molto semplice e saporita. Lo provero’. Buon fine settimana Gio, un bacio

  16. Avatar
    Giovanna

    Utilizzerò la tua ricetta per il pollo! Un bacio

  17. Avatar
    Carla

    Un’ottima versione di cacciatora in bianco!
    Le foto sono splendide!
    un abbraccio

  18. Avatar
    Laura de Vincentis

    Che spettacolo di foto! Fanno venire voglia di assaggiare questo piatto. Un abbraccio

  19. Avatar
    Rosy

    Adoro il coniglio e sono solita cucinarlo secondo diverse ricette,tutte appartenenti alla cucina sarda e una versione anche siciliana…la tua mi piace tantissimo e la devo provare quanto prima,sicuramente molto gustosa e profumata:)).
    Un bacione,buona settimana e grazie mille per la condivisione:))
    Rosy

  20. Avatar
    clibi

    Il coniglio io lo cucino con le nocciole, ma è buonissimo in ogni versione

  21. Avatar
    Rosalba

    Ottimo, io lo preparo spesso proprio cosi, preferisco la salvia al rosmarino al contrario di mia suocera e metto il vino al posto dell’aceto, ma ammetto che non sapevo che fosse una ricetta tipica calabrese.
    Bacio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.