Madeleines alle mandorle e miele

Madeleines alle mandorle e miele

Madeleines alle mandorle e miele

Uno dei miei ultimi acquisti, è lo stampo per Madeleines . Mi sono sempre piaciute sia in versione dolce che in quella salata, ma non mi ero mai cimentata a farle. Ieri, domenica, è stata una giornata un pò fredda e quindi ne ho approfittato per inaugurare lo stampo. Ho fatto una piccola ricerca per trovare una bella ricetta  e ho chiesto a Ferdinando, il mio piccolo aiutante, di darmi una mano.

Madeleines alle mandorle e miele

Ingredienti (ricetta presa da Cappuccino e Cornetto) per 10 Madeleines:

1 uovo
40 g di farina 00
3  cucchiai di zucchero semolato
2  cucchiai di mandorle pelate e tostate
30 g burro morbido
1   cucchiaio di miele di limone
scorza di limone biologico

Sciogliere il burro insieme al miele in un pentolino facendo attenzione a non far bruciare il miele. Tritare le mandorle, ridurle a farina. Sbattere le uova con lo zucchero, aggiungere la farina, la farina di mandorle e la buccia grattugiata di limone (io ho usato il tagliaverdure a julienne della Tupperware). Una volta freddo, unire il miele con il burro. all’impasto e mescolare.
Lasciare riposare per circa 30 minuti. Distribuire l’impasto nello stampo e cuocere in forno caldo a 180° per 15 minuti circa. Io forse le ho lasciate qualche minuto in più, sono un pò troppo colorite.

Madeleines alle mandorle e miele

Sfornare, fate raffreddare e servire dopo aver spolverato un pò di zucchero a velo.

Le madeleines molto raffinate sono perfette per accompagnare un caffè o un tè.

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

2 Responses to Madeleines alle mandorle e miele

  1. vado...in cucina

    le adoro prima o poi devo decidermi a comprare lo stampo, intanto mi salvo la ricetta e magari la uso per dei muffin baci

  2. Anto-nella-Cucina

    No, no, non si rifiutano mai, io le mangerei fino alla nausea… Un abbraccio…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.