Pasticcio di maccheroni con melanzane

Pasticcio di maccheroni con melanzane

By 16 Aprile 2015

un primo gustoso d'effetto che può anche essere preparato in anticipo ed è perfetto per le gite fuori porta.

  • Cook Time : 20 minutes

Instructions

Print

Pasticcio di maccheroni con melanzane

Le ricette svuota frigo sono sempre le più gustose. Domenica mi ritrovavo un tazzone di besciamella, passata di pomodoro fresco e una melanzana. Cose che dovevo assolutamente utilizzare perchè altrimenti sarebbero andati a male, il che oggigiorno non ce lo possiamo proprio permettere. Ho pensato quindi ad un primo e visto che ora domenica, una pasta gratinata era quello che ci voleva. In pochissimo tempo ho quindi preparato il

Pasticcio di maccheroni con melanzane

pasticcio di maccheroni con melanzane3

Lavare e tagliare a cubetti la melanzana. Friggerla in olio bollente e metterla a scolare su carta assorbente da cucina.

In un tegame fare soffriggere la cipolla tagliata sottile con un filo di olio d’oliva. Aggiungere la passata di pomodoro e fare consumare per pochi minuti con pochissima acqua. Regolare di sale e unire una foglia di basilico. Togliere dal fuoco e mettere da parte.

Preparare la besciamella (io ce l’avevo già)

In un pentolino sciogliere il burro e aggiungere la farina. Amalgamare bene e aggiungere a filo, poco alla volta, a mano a mano che si assorbe, il latte. Regolare di sale e togliere dal fuoco.

Con il Bimby mettere tutti gli ingredienti nel boccale e cuocere a 90° C per 12 minuti a velocità 3.

Cuocere la pasta. Io ho usato le mezze penne rigate di pasta Baronia, ma va bene qualsiasi pasta di formato corto. Scolare la pasta al dente e condire con abbondante passata di pomodoro, la besciamella e parmigiano grattugiato.

Ungere una teglia con del burro e rivestire di pan grattato. Io ho saltato questo procedimento perchè ho usato uno stampo in silicone.

Versare metà della pasta e farcire con il prosciutto e la provola tagliati a pezzettini, i cubetti di melanzana fritta, una spolverata di parmigiano grattugiato e un mestolo di sugo.

Versare la pasta rimasta e coprire con altro sugo, parmigiano grattugiato e pan grattato.

Cuocere in forno a 190° per circa 20 minuti. Il pasticcio di maccheroni e melanzane deve assumere un bel colore dorato.

Sfornare, aspettare qualche minuto e capovolgere su un piatto di portata. Servire il pasticcio di maccheroni e melanzane, tiepido.

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

13 Responses to Pasticcio di maccheroni con melanzane

  1. Ros

    Cara Giovanna, se mi invitassi a mangiare il tuo pasticcio ti darei grandissima soddisfazione…!! Buonissimo! Anche io non butto nulla, non mi piace sprecare il cibo e poi, con un po’ di fantasia, puoi mangiare cose squisite utilizzando avanzi e magari un solitario ortaggio che langue in frigo. Un bacione

  2. Alessandra Barbone

    i timballi li faccio di rado anche se piacciono a tutti…tu mi stai facendo venir voglia di farli più spesso!

  3. damiana

    Troppo buono tesoro,fa una gola….Da quanto non faccio un bel timballo,un pasticcio…insomma quei piatti da domenica forever,quindi acchiappo la ricetta e vado via.Un bacio cara e grazie

  4. Chiara

    questo è pura libidine, bravissima !

  5. Giovanna

    Ma che meraviglia! Bravissima!!! Un bacio

  6. Giovanna

    Ma che meraviglia! Bravissima!!! Un bacio

  7. Luna

    Wow è goloso ed invitante 🙂 Se vengo da te e lo prelevo dalla tua cucina??? Gnam ^_^

  8. Carla

    Giovanna oltre ad essere bello è veramente molto goloso, da rifare sicuramente
    Un bacione

  9. speedy70

    Una super ghiottoneria questo pasticcio, quanto mi piace, bravissima!!!!!

  10. Rosy (Non solo cucine isolane)

    un pasticcio buonissimo e meravigliosamente invitante. ho un’acquolina incredibile, dev’essere una vera goduria, bravissima Giovanna, ti faccio tantissimi complimenti:)))
    un bacione:))
    Rosy

  11. daniela64

    Che meraviglia il tuo pasticcio di melanzane , un piatto per far felice tutta la mia famiglia. Un aluto, Daniela.

  12. Audrey

    buonissimo!!! tanti anni fa anche mia nonna lo faceva, non so se la ricetta è identica però a colpo d’occhio sembra simile 😉
    Giovanna, ho cambiato dimora al blog, ti lascio il nuovo link se hai piacere passa a trovarmi
    un abbraccione e buon fine settimana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.