Busiate con pesto alla trapanese

Busiate con il pesto alla trapanese. Il pesto alla trapanese, come riportato su Wikipedia, è un piatto antico. Nel porto di Trapani si fermavano le navi genovesi che portarono l’agliata ligure, a base di aglio e noci. I marinai trapanesi la modificarono con i prodotti della loro terra, il pomodoro e le mandorle.

Come tutti i pesti, è una salsa cruda a cui tradizionalmente sono abbinate due tipi di pasta fresca: le busiate o gli gnoccoli. Vanno benissimo, però, anche bucatini o linguine.

A me si sa piace sperimentare e piace fare la pasta fresca e allora ecco la mia proposta di oggi

Busiate con pesto alla trapanese

Prima di tutto preparare la pasta.

Le busiate sono dei maccheroni attorcigliati su un ramo, il buso che è il fusto dell”ampelodesmo, lo stesso che in Calabria viene utilizzato per preparare le scilatelle (per la ricetta vedi qui). In mancanza del buso, può essere utilizzato il classico stecchino per spiedini.

Sulla spianatoia mettere la farina facendo la classica fontana. Versare al centro l’acqua ed iniziare ad impastare fino a quando si otterrà un composto morbido ed omogeneo.

busiate con pesto alla trapanese2

Lasciare riposare circa 30 minuti coperto con un canovaccio.

Prendere quindi una porzione di impasto e ricavarne dei bastoncini lunghi circa 10 cm. Posizionare il bastoncino di pasta verticalmente e il buso orizzontalmente sopra il bastoncino di pasta. Fare attorcigliare la pasta intorno al buso, appiattendola con la mano.

Busiate

Sfilare il buso dalla pasta e continuare. Mettere ad asciugare le busiate su un piano infarinato.

busiate 1

Per fare il pesto alla trapanese, lavare ed asciugare delicatamente le foglie di basilico. In estate è consigliato aggiungere anche delle foglioline di menta. Lavare e sbollentare per pochi minuti i pomodori. Spellarli, e senza semi, tritarli. In un mortaio mettere l’aglio con il basilico e schiacciarli con il pestello. Aggiungere le mandorle tritate a parte, i pomodori e amalgamare aggiungendo l’olio a filo. Unire il pecorino e regolare di sale.

Io ho fatto con il Bimby.

Tritare le mandorle pochi secondi a velocità 9. Raccogliere le mandorle con la spatola e aggiungere il basilico, i pomodori precedentemente sbollentati e privati della pelle e dei semi, il pecorino e l’aglio.. Tritare 20 secondi a velocità 6, facendo scendere l’olio a filo, dal coperchio, attraverso il misurino. Amalgamare gli ingredienti con la spatola e tritare a velocità 9 per qualche secondo ancora.

Regolare di sale e lasciare riposare.

pesto alla trapanese

 

Il pesto alla trapanese si mantiene in frigo per un paio di giorni, avendo l’accortezza di ricoprirlo con un filo di oilio d’oliva, oppure può essere congelato.

Nel frattempo cucinare le busiate, scolarle lasciando da parte poca acqua di cottura.

In una scodella versare la pasta con il pesto alla trapanese diluito unendo poca acqua di cottura per amalgamare meglio.

Servire le busiate con pesto alla trapanese con ricotta dura siciliana grattugiata.

busiate con pesto alla trapanese

 

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

31 Responses to Busiate con pesto alla trapanese

  1. Zobacz stronę tutaj

    Really no matter if someone doesn’t understand afterward its up
    to other visitors that they will help, so here it happens.

  2. Federica

    mi ispira dda matti questo pesto, specie con quella pasta che lo abbraccia ben bene 🙂 un bacio, buona giornata

  3. generateur de carte bancaire

    Hi there just wanted to give you a brief heads up
    and let you know a few of the pictures aren’t loading properly.
    I’m not sure why but I think its a linking issue. I’ve tried it in two different web browsers and both show
    the same results.

  4. Pino Punzi

    Carpa Gipovanna! Che cosa sono gli gnoccoli
    .

    • Giovanna Bianco
      Giovanna Bianco

      gli gnoccoli sono un tipo di pasta fresca e consiste in un bastoncino di pasta su cui si fanno degli incavi con i polpastrelli.

      Mi piacerebbe provare anche questi. Ciao.

  5. Veeup

    Azzz….super buono…

  6. Ketti

    Giovanna che delizia questo primo,saprò come utilizzare il mio basilico,invece del pesto genovese,quest’anno voglio provare questo alla trapanese 😉
    grazieeee
    baci
    ketti 😀

  7. Giovanna

    Ma che meraviglia! E che bella quella pasta, brava Giovanna! 🙂 Un bacio

  8. Chiara

    conosco quel tipo di pasta e anche il sugo, ho ricordi meravigliosi, li ho mangiati in Sicilia !

  9. Marco

    questo piatto è davvero molto sfizioso!

  10. damiana

    Ma quanto sei brava,queste busiate sono la fine del mondo…mi devo procurare il buso :)!E quel pesto poi che meraviglia,un vero piatto da re!Complimenti cara come sempre…Un bacione Giovanna e benritrovata!

  11. mary pacileo

    un primo piatto che deve essere fresco e gustoso con questa bella pasta fresca appena fatta, sei stata davvero brava proverò a rifarla

  12. Enzarello

    Che primo piatto delizioso questo che proponi! complimenti! Non ho mai provato la pasta col pesto trapanese ma rimedierò presto 😀

  13. Rosy (Non solo cucine isolane)

    un primo piatto buonissimo sia perchè si tratta di un pesto molto saporito e molto buono e sia perchè realizzato con la pasta fatta con le tue mani:)) bravissima come sempre Giovanna, ti faccio tantissimi complimenti:))
    un bacione:))
    Rosy

  14. Chicca Tamburrino

    Mai provato questo delizioso primo piatto,proverò a rifarlo ma tu sei davvero molto brava!

  15. Micol

    Una ricetta davvero intrigante e dicerto da replicare visto che ha tutto il sapore delle mie vacanze siciliane (in quel di San Vito lo Capo) che si sono appena concluse!

  16. daniela64

    Conosco questa pasta e anche il questo favoloso pesto pesto , è un piatto della tradizione che adoro . La pasta ancora non l’ho mai realizzata, grazie per le info. Un abbraccio Daniela.

  17. mammaargi

    Il pesto è un condimento che gradisco molto, questa pasta fresca così carina invece non ho mai avuto il piacere di assaggiarla.

  18. ilaria AA

    ciaooo!! personalmente non mi piace il pesto, però grazie per la tua ricettina la consiglierò a mia zia che le piace preparare piatti del genere.
    Buona giornata

  19. giusy

    ciao cara! ma sai che non conoscevo le busiate? sono comunque molto simili alle scilatelle! questo pesto alla trapanese è buonissimo…lo faro’!

  20. Fr@

    Conosco bene sia il formato di pasta che il pesto. E’ uno dei piatti che adoro.

  21. maria

    che meraviglia questo formato di pasta, le busiate che hai realizzato sono perfette, me pura utopia farle troppa pazienza, complimenti per la ricetta

  22. Lifest.99

    Ma che delizia le tue busiate, io adoro la pasta fresca e mi piace molto l’idea di fare il pesto (trapanese) in casa. Ci proverò, ti faccio sapere com’è andata 🙂

  23. alessia

    proverò questa ricetta sembra ottima

  24. Simona Giorgi

    Non conoscevo affatto la storia del pesto trapanese, men che meno le busiate. Un primo piatto che proverei volentieri.

  25. anna

    Da sicula non posso non AMARE le busiate!!
    Le mangio spessissimo, e il sugo alla trapanese è il top, ma anche il nostro sugo con i finocchi e sarde =)

  26. Maria Bruna

    Che meraviglia questo piatto! Complimenti cara Giovanna,sei bravissima! Mi annoto la ricetta per farle al più presto! Grazieeeee
    Ti abbraccio
    ciaoooo

  27. Luna

    Amica mia è un po che non tempo per stare al blog ma sto cercando di recuperare soprattutto per vedere le ricette altrui 🙂 Sei stata davvero bravissima e questa pasta col condimento chissà che buona che è 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *