Cuddureddi calabresi con pasta madre

Cuddureddi calabresi con pasta madre

By 19 Maggio 2015

Ingredients

Instructions

Print
Cuddureddi calabresi con pasta madre
Oggi è 19 maggio e l’appuntamento con la rubrica di Cucina e territorio di casa nostra si fa sempre più interessante. C’è una novità infatti, un’amica ci ha chiesto di fare parte del nostro salotto culinario, per cui da oggi Cucina e Territorio di casa nostra, si arricchisce ulteriormente grazie alla partecipazione di Alessandra, che con il suo blog I sognatori di Cucina e nuvole, ci fa conoscere la cucina pugliese, la cucina della sua regione.
Cucina e territorio di casa nostra ogni mese, sceglie un argomento, un ingrediente e sulla base di questo ogni regione propone una sua ricetta tipica. Questo mese ha preso ispirazione dalla primavera e si sa a  maggio le giornate si allungano e il bel tempo ci fa pensare alle scampagnate, alle gite all’aperto. Noi di Cucina e Territorio abbiamo pensato di darvi qualche suggerimento proponendovi i
per cui per l’appuntamento di maggio abbiamo:
Cucina della Lombardia: Cucina Lodigiana “La Bertuldina”

Cucina del Friuli Venezia Giulia: Buzolai di blade

Cucina del Piemonte: Canestrelli di Ovada

Cucina della Toscana : La Schiacciata Fiorentina

Cucina del Lazio:  bocconotti di ricotta

Cucina della Campania :crostata di marmellata

Cucina della Basilicata:

Cucina della Puglia: Taralli con lo zucchero

Cucina della Sicilia: Dolci pesche siciliane ripiene di ricotta

Cucina della Calabria (io): Cuddureddi calabresi con pasta madre

Cuddureddi calabresi con pasta madre

 

cuddureddi calabresi con pasta madre2

I cuddureddi calabresi sono le ciambelline fritte con la patata all’interno nell’impasto, con lo zucchero semolato sopra. Queste frittelle non mancano a Carnevale, a Pasqua, nei giorni di festa in genere,  ma anche nei pic nic perchè fanno la gioia dei piccoli, ma anche dei grandi.

Io le ho preparate con il lievito madre e il risultato è stato meraviglioso, anzi di più!!!

La ricetta è della bravissima calabrese Sara Papa, maestra nell’arte della panificazione.

Procedimento

In una ciotola sciogliere il lievito con l’acqua. Aggiungere la farina ed impastare. Sbucciare le patate, ridurle a purè ancora calde e unirle alla farina assieme allo strutto e al sale. Con la planetaria seguire lo stesso procedimento usando il gancio a foglia a velocità minima.

Impastare fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo e lasciarlo lievitare fino al raddoppio. Io ho impastato la sera ed ho lasciato lievitare tutta la notte.
Ribaltare l’impasto sulla spianatoia e dividerlo in pezzi da 100 g cadauno, con le mani unte dare la forma di palline e lasciare lievitare su una teglia unta per circa 30 minuti.

Formare un foro al centro delle palline con le dita, allargarlo e friggerle nell’olio bollente. Nel foro delle ciambelle, inserire il manico di un cucchiaio di legno, girarlo per pochi secondi in maniera tale da non farlo richiudere, Fare dorare le ciambelle prima da un lato, poi dall’altro, scolarle e farle asciugare su carta assorbente. Passare i cuddureddi calabresi con pasta madre, in un piatto con lo zucchero semolato e servire.

DSC_0237

 

 

La rubrica di Cucina e territorio di casa nostra vi dà appuntamento al 19 giugno. Per gli aggiornamenti vi invito a visitare la sua pagina di Face Book.

cucina regionala

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

20 Responses to Cuddureddi calabresi con pasta madre

  1. Avatar
    Alice P.

    Wowww, non li conoscevo, ma sembrano trooooopppo deliziosiiiiiiiiiiiiii, grazie grazie della ricettina ^^

  2. Avatar
    damiana

    Sai che amo i piatti della tradizione e insieme a voi scopro ricette tipiche e mai che non mi piacciano ehhh!Sarò golosa,sarò buongustaia,ma so per certo che la tradizione del nostro paese è davvero pienissima di piatti unici e irripetibili…Ora non ti dico che farei alle tue cuddureddi…meglio lasciar perdere!
    Un bacio cara e grazie per questa bontà!

  3. Avatar
    artù

    Grazie per averci donato questa deliziosa ricetta della tua tradizione, grazie per averci anche dato una idea in più per usare la pasta madre….e soprattutto grazie per averci fatto ingolosire,ancora una volta con le ricette della tua splendida regione!

  4. Avatar
    Fr@

    Sulla bontà non ho dubbi!

  5. Avatar
    rosalba

    Belle, soffici e veloci nella preparazione della forma in cnclusione buonissime!!!

  6. Avatar
    paola

    che cosa buona,se le vede mia figlia mi chiede di fagliele subito,buonissimeeeeeeeeeeeeeee,un bacio,continuo il giro

  7. Avatar
    ilenia

    Buonissime e golosissime! ! Ma come non potevano esserlo per me sei la regina del fritto …bravissima! !! E con la pasta madre …ancora più buone e genuine !!! Grazie golosità da appuntare 😉

  8. Avatar
    Chiara

    non conoscevo questa bontà, grazie ! Un bacione

  9. Avatar
    stefania

    Devono essere morbidissime, e credo piaceranno molto anche al mio max!! le provo di sicuro al più presto

  10. Avatar
    Silvia

    complimenti per l’utilizzo della pasta madre, io sono un pò negata, devono essere buonissime queste ciambelle, un abbraccio SILVIA

  11. Avatar
    Inco

    Uhmmm…mi ricordano tanto quelli che facevo da mia madre anni fa.
    Peccato..li devo rifare. Sono buonissimi

  12. Avatar
    speedy70

    Non conoscevo questa preparazione, ma quanto ispira, una golosata!!!

  13. Avatar
    Giovanna

    Giovanna Sono meravigliosi, complimenti! Un bacio

  14. Avatar
    Luna

    Oh mamma mia che golosi sono questi dolci della tradizione calabrese 😀 Ma non avevo dubbi che la cucina tradizionale calabrese fosse ottima ^_^

  15. Avatar
    Lauradv

    ma che particolari che sono queste ciambelline! Sono assolutamente da provare!

  16. Avatar
    Nadina

    Immancabili nei pic nic che si rispettano. Morbide, deliziose e super golose. Le adoroooo

  17. Avatar
    Carla

    Una meravigliosa ricetta, delle foto bellissime si vede che sono sofficissime!!!
    Brava come sempre
    Baci

  18. Avatar
    Mara

    Io conosco la ricetta salata anche con le acciughe ma non ricordo più le dosi qualcun altro da come si fanno quelle salate ? Mi rinfrescate le idee grazie mille

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.