Sartù di pasta in crosta

Sartù di pasta in crosta

By 22 Ottobre 2015

Le paste ripiene al forno fanno festa, per renderle ancora più belle e più invitanti, le presentiamo in crosta.

  • Cook Time : 20 minutes

Instructions

Print

Il sartù di pasta in crosta è il classico piatto dei giorni di festa. I sartù o timballi, sono degli sformati di riso o di pasta di diversi formati, conditi in maniera abbastanza ricca con sugo, piselli, besciamella, cucinati in forno, in un apposito stampo. Per dare una presentazione più bella e più curata, la pasta così condita viene versata tra due dischi di pasta frolla o sfoglia, che ne costituiscono il guscio croccante.

Io ho preferito una frolla al vino, leggermente aromatizzata e molto delicata.

Sartù di pasta in crosta

sartù di pasta in crosta2

Preparare il sugo

In un tegame fare soffriggere la cipolla tagliata molto sottile. Aggiungere la salsiccia privata dal budello. Sbriciolarla e sfumarla con il vino bianco. Una volta evaporato il vino, aggiungere la passata di pomodoro. Unire un pò di acqua, regolare di sale e lasciare cucinare a fuoco lente, finchè il sugo non si sarà ristretto un pò.

Preparare la frolla al vino

Su una spianatoia mettere la farina, facendo la classica fontana, al centro mettere il burro tagliato a pezzettini, un pizzico di sale ed un tuorlo. Impastare con le punte delle dita ed aggiungere a filo, il vino. L’impasto sarà pronto quando si otterrà un composto liscio ed omogeneo. Dare la forma a palla, avvolgerlo nella pellicola trasparente e conservare in frigo per almeno una mezz’oretta.

Io ho preparato la pasta frolla al vino, con la planetaria usando il gancio a foglia.

Nel frattempo cucinare la pasta, per me formato Cannerone Grano Armando , ma va bene qualsiasi altra pasta di formato corto, anche i classici anelletti.

Scolare la pasta al dente e condirla con molto sugo e parmigiano grattugiato.

Prendere uno stampo antiaderente, io ne ho usato uno apribile a cerniera diametro 24 e ricoprirlo con carta forno, questo agevolerà il trasferimento del sartù di pasta in crosta, su un piatto di portata.

Prendere dal frigo la frolla al vino e con il mattarello, con 1/3 dell’impasto, ricavarne una sfoglia e rivestire lo stampo.

DSC_0488

Versarvi metà della pasta e fare uno strato di prosciutto cotto e distribuirvi la provola e la provola affumicata tagliate a pezzetti. Versare un pò si sugo e la pasta rimasta.  Condire con poco sugo e spolverare con il parmigiano gratugiato.Coprire con un altro disco di frolla sigillandone i bordi.

Bucherellare la superficie (io ho dimenticato di farlo) e con la frolla avanzata fare dei decori con un coppapasta.

Cuocere il sartù di pasta in crosta in forno alla temperatura di 180° C per circa 20 minuti.

Sfornare e lasciare intiepidire per qualche minuto prima di servire il sartù di pasta in crosta.

sartù di pasta in c

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (No Ratings Yet)
Loading...

11 Responses to Sartù di pasta in crosta

  1. Avatar
    Annalisa

    Mmmmhhhhh che gustosità, grazieeeeeeeee……………..

  2. Avatar
    Claudia

    Io in crosta ci avevo cotto l’agnello con le patate.. Mi piace l’idea di servirci un primo! troppo gustoso.. un bacione

  3. Avatar
    Fr@

    E’ un trionfo questo piatto. Buono!

  4. Avatar
    Chiara

    un tripudio di sapori e che bello a vedersi !Un abbraccio

  5. Avatar
    Giovanna

    Ma che meraviglia, proprio il pranzo dei giorni festivi. Un bacio

  6. Avatar
    Laura

    Veramente una pasta ricca per una giornata di festa! E quella sfoglia al vino mi intriga proprio tanto 🙂

  7. Avatar
    Luna

    Mamma che golosa è questa ricetta! L’avevo vista simile in una trasmissione riproponendomi di rifarla ma come sempre poi ho mille altre cose dolci da fare!!!! Ottima 😀

  8. Avatar
    speedy70

    Un ghiottissimo piatto unico, tanto invitante, applausi!!!!

  9. Avatar
    ipasticciditerry

    Finalmente riesco a venire a leggere come l’hai fatta … è da ieri che mi occhieggia da fb. Brava giovanna, ottima

  10. Avatar
    Inco

    Gnam gnamm..otttimo!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.